Futsal Futbol Cagliari - Official Website

NEWS - COPPA ITALIA SERIE C1: BUONA LA PRIMA. FUTSAL FUTBOL CAGLIARI SUPERA ROVERETO 5-2. PICCOI: GRANDE GARA CON UN OTTIMO APPROCCIO

Pubblicazioni

NEWS

COPPA ITALIA SERIE C1: BUONA LA PRIMA. FUTSAL FUTBOL CAGLIARI SUPERA ROVERETO 5-2. PICCOI: GRANDE GARA CON UN OTTIMO APPROCCIO

Pubblicato il: 06/03/2018 - 19:35
Scritto da: Addetto Stampa - Matteo Piga
Stampa Articolo


Futsal Futbol Cagliari è buona la prima. I rossoblu conquistano la gara di andata dei quarti di coppa Italia contro Rovereto. Al PalaConi Barbarossa e compagni si impongono 5-2 contro una squadra ostica come quella trentina arrivata al Palazzetto di via dello Sport senza paura. E allora è servita una prova di grande attenzione per la Ffc, dal calcio d’inizio sino al fischio finale, per avere la meglio del Rovereto. Adesso servirà la gara di ritorno, fra una settimana in Trentino, per decidere il passaggio del turno con la Ffc forte di un primo, importante vantaggio.

LA GARA. Ma se gli ospiti se la sono giocata a viso aperto, la Ffc non è stata da meno e anzi per larga parte dei sessanta minuti di gioco sono stati proprio i rossoblu a dettare il gioco. A impensierire più volte il portiere avversario, già dall’avvio, sono in serie Serginho, Melis e Barbarossa, per almeno due volte vicinissimo al gol del vantaggio. Ma proprio dopo l’ennesima occasione fallita dalla Ffc, arriva la beffa ospite. Ad approfittare di un insidioso calcio d’angolo è Mastroiacovo (13’22”) più lesto di tutti a toccare in rete il gol dell’inaspettato vantaggio. Il Cagliari non ci sta e al 18° minuto va vicino al pari, ma sotto porta Barbarossa spreca un passaggio di Ticca incrociando troppo il tiro che si perde sul fondo. Un minuto dopo, però, il numero 19 rossoblu non sbaglia e fa 1-1. Stavolta l’assit è di Melis che smarca Barbarossa per la rete del pari. Nemmeno dieci minuti dopo e passa ancora la Ffc. Il gol è un gioiello ancora di Barbarossa. Assist su fallo laterale e tiro al volo in rete: 2-1. All’ultimo minuto Rovereto va vicino al gol ma il tiro sotto porta di Frisenna esalta Ferraro che fa il miracolo. 

ll secondo tempo parte col brivido ma Ferraro sventa a tu per tu con l’avversario. Allora ci pensa Serginho a mettere al sicuro la gara. L’assist di Meloni è perfetto e Serginho non manca l’appuntamento con il 3-1. Al quarto d’ora è un contropiede perfetto, imbastito ancora da Serginho, a mettere il poker in tavola rossoblu con Scano a piazzare il 4-1. Al 20° sempre Mastroiacovo rimette in corsa Rovereto battendo Ferraro per il 4-2. Poi arriva il gol della tranquillità a un minuto dal termine con la rete di Meloni che chiude l’incontro. 

PICCOI. Contento a fine gara mister Piccoi. "Abbiamo interpretato bene il match con un ottimo approccio - dice il mister rossoblu - abbiamo giocato una grande partita, in cui si è difeso benissimo e attaccato ancora meglio. Peccato perché a guardare le occasioni poteva finire con più margine per noi e invece, per merito dell’avversario, la partita è rimasta viva - conclude Piccoi - adesso dovremo fare un’altra grande gara in Trentino per poter accedere alle Final Four”.

 

 


Torna all'elenco NEWS
Powered By IT Euromedia Srl