Futsal Futbol Cagliari - Official Website

NEWS - COPPA ITALIA: FUTSAL FUTBOL CAGLIARI LA FAVOLA SI FERMA IN FINALE. VINCE MONTESILVANO AI RIGORI 5-4. PODDA: ORGOGLIOSO DELLE RAGAZZE

Pubblicazioni

NEWS

COPPA ITALIA: FUTSAL FUTBOL CAGLIARI LA FAVOLA SI FERMA IN FINALE. VINCE MONTESILVANO AI RIGORI 5-4. PODDA: ORGOGLIOSO DELLE RAGAZZE

Pubblicato il: 10/03/2018 - 21:36
Scritto da: Addetto Stampa - Matteo Piga
Stampa Articolo


Una finale giocata in perfetto stile Futsal Futbol Cagliari: con il cuore, la voglia, la qualità e con la forza del gruppo. Ma non è bastato per far avverare il sogno rossoblu di conquistare la coppa Italia che rappresentava il primo importante trofeo della giovanissima bacheca Ffc. Ad alzare la coppa è Montesilvano che vince 5-4 ai rigori e si cuce sul petto la coccarda tricolore. Ma a decidere la gara fiume non bastano né i tempi regolamentari e nemmeno i supplementari. Servono i rigori a decretare la vittoria Montesilvano. Perché la Ffc non ha mollato di un centimetro per tutto il match ed è stata capace di andare in vantaggio e restarci per gran parte di gara. Poi i supplementari al cardiopalma e alla fine i fatidici rigori, stavolta fatali. 
Ma se Peque e compagne non riescono a conquistare la coppa, dall’altra resta ben scritta una pagina importante della storia Ffc che non si fermerà di certo oggi. Perché in pochissimi anni la società guidata da Efisio Pisano ha saputo costruire un gruppo sempre più competitivo, grazie al lavoro quotidiano della società e dello staff guidato da mister Diego Podda. Ora c’è da tenersi stretto il traguardo di essersi potuti giocare la finalissima tra le migliori squadre d’Italia, confermando che la Ffc è una bella realtà tra le prime della classe. 
E poi ci sono le ragazze. Una squadra giovane e affiatata che se non si porta a casa oggi quello che sarebbe stato un bel regalo, potrà continuare a guardare al futuro con la consapevolezza che le basi ci sono tutte e l’appuntamento con i grandi obiettivi è solo rimandato. 

IL MATCH. Inizio partita un po’ contratto della Ffc che paga l’avvio. È Amparo la più pericolosa ma Martina Mulas è brava a deviare in angolo. Poi Ortega in contropiede ci prova in diagonale ma è ancora Mulas a respingere di piede. Il break rossoblu è di Gaby in diagonale e di Marta di testa ma Sestari c’è. Le due squadre non vogliono sbagliare e ne va del gioco. Allora per vedere un’altra occasione bisogna attendere il 10° minuto. Azione travolgente di Peque sulla destra che si mangia la fascia e mette in mezzo per Marta che infila all’angolino il vantaggio rossoblu (1-0). A cinque dal termine del primo tempo Elpidio prova a botta sicura ma Mulas fa il miracolo in angolo. Sulla battuta Montesilvano è sempre Mulas a sventare incredibilmente, poi in contropiede Peque va vicina al raddoppio ma Amparo si immola e sventa. 
Nella ripresa è il Cagliari ben messa in campo a tenere il pallino del gioco con un buon possesso palla. Le emozioni latitano e Montesilvano si fa vedere solo con Amparo al 7° minuto, ma è sempre attenta Mulas. Al 9° grande occasione rossoblu: contropiede Peque in transizione due contro uno, scarico a Gaby che si fa bloccare da Sestari in piena area. Al 12° però è vincente lo scambio Montesilvano con Elpidio a pescare sul secondo palo Domenichetti che appoggia in rete il pareggio 1-1. A tre dal termine Marta in area gira un pallone ghiotto ma Sestari sventa con un guizzo e si va ai supplementari. Nell’over time è Montesilvano a essere più lucida e a 2’40” Amparo mette la zampata vincente. La Ffc ci prova con il portiere di movimento e con Peque ma Sestari è pronta. A 3’21” la magia è di Gaby che da lontano la mette all’angolino 2-2. Poi i rigori e la vittoria va a Montesilvano.

PODDA. “Siamo stati molto bravi ad aver saputo giocare questa finale - dice al termine del match mister Diego Podda - siamo andati a un passo dalla vittoria e questo è un grande merito, anche se il dispiacere ora è tanto proprio per esserci andati cosi vicini. Ma siamo soddisfatti di aver raggiunto un livello inaspettato, perché stiamo facendo molto bene e stiamo crescendo tanto - aggiunge - e se ora c’è grande delusione, a mente fredda saremo soddisfatti per quello che stiamo costruendo anche se con la consapevolezza di dover cercare di migliorare. Ci sono ancora tante partite davanti e spero che questo risultato possa portare a far avvicinare tante più persone a noi - conclude Podda - anche oggi abbiamo dato una bella dimostrazione, abbiamo tanto seguito da lontano e speriamo che si avvicini sempre di più”. 


Torna all'elenco NEWS
Powered By IT Euromedia Srl