FF Cagliari-Lecco un concentrato di emozioni. Quaranta minuti di grande intensità per i rossoblu che si portano a casa tre punti fondamentali per il proseguo della stagione. Il tabellone a fine gara dice Cagliari 5, Lecco 4 per un match dalle mille emozioni. Quelle che scattano già a pochi secondi con il primo vantaggio Cagliari di Matteo Ennas per poi assistere al primo pari di Lecco pochi minuti dopo. C’è tanto Cagliari nella gara grazie al grande possesso palla che porta a un lunghissimo elenco di occasioni da gol sventate dall’ottimo estremo difensore di casa o sbagliate di poco. A riportare avanti la FFC nel primo tempo è Serpa che chiude in rete uno schema su calcio da fermo. Nella ripresa continuano a fioccare le occasioni ma a rimettere in discussione è ancora Lecco con una punizione beffarda. Poi Loch riporta avanti il Cagliari e Alan ad allungare sul 4-2. Ma Lecco non muore mai e accorcia ancora riaprendo il match fino agli ultimi emozionanti minuti con il 5-3 di Hutrtado e il 5-4 di Lecco a chiudere il match. Alla fine la vittoria FFC consente ai rossoblu di restare in testa e continuare a crederci.  

PODDA. “Sono molto soddisfatto della vittoria di oggi che ci fa chiudere in testa un primo ciclo molto intenso di partite in questa prima parte di stagione – dice al termine della gara l’allenatore rossoblu Diego Podda – siamo stati molto impegnati su tanti fronti tra campionato e le coppe ma ora c’è il turno di riposo utile a ricaricare le batterie prima di proseguire il girone d’andata con 4 partite insidiose fino a Natale. Oggi abbiamo giocato molto bene dominando complessivamente il match – aggiunge il mister – abbiamo creato tante occasioni con un possesso palla non fine a se stesso ma che ci ha consentito di creare tante occasioni. Ma siamo stati anche imprecisi sia sotto porta e nel concedere a loro le opportunità che hanno sfruttato – sottolinea ancora Podda – sappiamo che le partite sono così e man mano che va avanti il campionato se siamo in testa gli avversari si chiuderanno. Per questo dobbiamo saper gestire al meglio i match tatticamente, tecnicamente e mentalmente”. Per mister Podda “i ragazzi hanno comunque fatto una ottima partita per l’atteggiamento positivo di voler vincere la gara anche se questo non deve andare  a scapito della lucidità – aggiunge – sappiamo che non si vincerà sempre di goleada e oggi men che meno contro una squadra ben allenata e che a mio avviso farà un grande campionato. Ma noi abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo – conclude mister Podda – vincere un campionato non è semplice soprattutto uno breve come questo dove il margine errore deve essere minimo. Conosciamo la nostra forza e sappiamo che dovremo sudare sino alla fine” .

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime News

IL DERBY VA A OSSI. PRIMA SCONFITTA MA SI RESTA IN VETTA

IL DERBY VA A OSSI. PRIMA SCONFITTA MA SI RESTA IN VETTA

Mister Diego Podda aveva avvertito alla vigila, il match nascondeva mille insidie. Perché non c’è classifica che tenga e perché il futsal è tutt’altro che scontato, così come lo sono le gare del girone di ritorno. E allora capita che Ossi, fino a oggi ultima in...

Club Sponsors

#FightForCagliari

FUTSAL FUTBOL CAGLIARI
PAGINA UFFICIALE

Segui FFC Cagliari

FUTSAL FUTBOL CAGLIARI
PAGINA UFFICIALE

Segui FFC Cagliari